LA MANIFESTAZIONE
È iniziata all'insegna dell'emozione la 17. edizione della

Giovedì 30 Settembre 2021

LA MANIFESTAZIONE
È iniziata all'insegna dell'emozione la 17. edizione della Fiera delle parole, il festival letterario diretto da Bruna Coscia, in programma fino a domenica in Fiera. Dopo i Solisti veneti, che hanno aperto la rassegna, infatti, c'è stata una standing ovation per Giuliano Montaldo che ha presentato il suo libro Vera e Giuliano. Un grande amore, in cui parla della sua passione per la moglie: la gente con gli occhi lucidi ha seguito l'intervento del regista, la proiezione di Fabrizio Corallo e la testimonianza di Paolo Virzì: al termine i Solisti hanno suonato la musica di Sacco e Vanzetti. Subito dopo sul palco è salito Gianrico Carofiglio, che si è soffermato sul suo ultimo lavoro Della gentilezza e del coraggio, e la serata è stata conclusa dall'incontro con Carlo Petrini, autore di TerraFutura. Dialoghi con Papa Francesco sull'ecologia integrale che ha dialogato con Sergio Staino e Antonella Rampino: all'evento ha assistito in diretta anche il Pontefice, che ha chiesto il link.
IL CALENDARIO
Oggi si prosegue con un calendario ricco di appuntamenti e con i posti in Fiera praticamente esauriti. Tredici gli appuntamenti: si inizia la mattina con quelli dedicati agli studenti e alle 9, quindi, la professoressa Marika Piva parlerà del romanzo La Peste. Un classico? Leggere, rileggere, interpretare Albert Camus. Alle 11 Gabriella Nobile presenterà I miei figli spiegati a una razzista, e Pino Rovereto illustrerà I ragazzi della via Pascoli. Il pomeriggio si apre alle 16 con Umberto Galimberti e il volume Il libro delle emozioni; sempre alla stessa ora Vasco Mirandola parlerà su Volevo solo scriverti accanto, e Barbara Codogno sui suoi Racconti americani.
Alle 17.30 l'immunologa Antonella Viola presenterà il suo Danzare nella tempesta, un libro che comincia con l'invito a rivolgere lo sguardo dentro noi stessi, per capire il nostro organismo. Sempre alle 17.30 appuntamento con Ferite di umanità. Cinquant'anni di Medici senza frontiere, con l'Orchestra dell'Azienda ospedaliera. Alla stessa ora Luisa Fantinel descriverà L'arte di morire (e di vivere); alle 19 Corrado Augias racconterà Viviamo tempi orribili? Non è detto, e ci sarà pure la conversazione tra Tre amici al bar, con Arrigo Cipriani, Edoardo Pittalis e Claudio Ronco. Sempre alle 19 Fabio Deotto spiegherà L'altro mondo. La vita di un pianeta che cambia. La serata si concluderà alle 21 con Welcome Venice incontro con il registra Andrea Segre, gli interpreti Paolo Pierobon, Andrea Pennacchi, Sara Lazzaro, Roberto Citran, Giuliana Musso e i produttori Marco Paolini e Michela Signori di Jolefilm.
Nicoletta Cozza
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA