Martedì 21 Maggio 2019, 00:00

L'INTERVISTA
PADOVA Dopo tre notti passate in una cella del carcere di Rovigo,

L'INTERVISTA PADOVA Dopo tre notti passate in una cella del carcere di Rovigo,
L'INTERVISTAPADOVA Dopo tre notti passate in una cella del carcere di Rovigo, Deniss Panduru non si dà pace. «Non volevo, non volevo» continua a ripetere l'autista cinquantunenne. Il suo telefono è stato sequestrato per verificare le chiamate effettuate nelle due ore trascorse da quando ha provocato l'incidente a quando è stato bloccato dai carabinieri di Este. I carabinieri hanno acquisito anche tutta la documentazione relativa al contratto d'assunzione firmato con la ditta Seaf, per accertare che fosse tutto in regola. Intanto ad Adria...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
L'INTERVISTA
PADOVA Dopo tre notti passate in una cella del carcere di Rovigo,
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER