Ecco la nuova sala civica Sandro Pertini

Lunedì 13 Marzo 2017
Ecco la nuova sala civica Sandro Pertini
Una folla di oltre mille persone ha partecipato ieri a Saonara all'inaugurazione della sala civica Sandro Pertini e dell'annessa piazza di via Roma. Alla cerimonia hanno partecipato una trentina di sindaci della provincia di Padova e della riviera del Brenta. Presente anche il presidente della Provincia Enoch Soranzo. «La nostra comunità - ha detto il sindaco di Saonara Walter Stefan - avrà ora a disposizione un luogo di aggregazione di assoluto prestigio oltre ad una sala civica che diventerà oltre alla base logistica delle sedute di consiglio comunale, il punto di riferimento per le attività culturali delle associazioni del territorio». Il tradizionale taglio del nastro è stato fatto da una bambina di Saonara. La nuova sala conta di 99 posti a sedere ed è stata intitolata a Sandro Pertini, come spiegato dal sindaco e dall'assessore alla Cultura Caterina Rigato: «È stato il presidente della Repubblica più amato dagli italiani, un uomo che al di là dei colori politici, vedeva il bene del prossimo e della sua gente prima di ogni altra cosa. Ebbene, questo è quello che ogni amministratore dovrebbe fare». Fuori della sala civica ben in mostra è stata posizionata una gigantografia di Pertini in uno dei fermi immagine più cari alla Nazione: il momento di gioia per la vittoria dei mondiali di Spagna di calcio del 1982. Alla cerimonia di ieri hanno preso parte anche i carabinieri della Compagnia di Piove di Sacco. Nel parterre, il capitano Enrico Zampolli e il luogotenente Giovanni Soldano, comandante di stazione di Legnaro, ma con competenze anche su Saonara. Chiusura con la benedizione dei nuovi spazi dal parte del parroco di Saonara, don Francesco Monetti. Il sindaco Stefan ha voluto ringraziare tutti coloro che con uno sforzo economico non indifferente hanno permesso che il progetto sala civica si concretizzasse.