Mercoledì 20 Febbraio 2019, 00:00

«Dovevamo vederci per l'allenamento, un colpo tremendo»

LE REAZIONIPADOVA La notizia della morte improvvisa di David Cittarella si è abbattuta ieri mattina sui tecnici e gli atleti delle Fiamme Oro. «Si allenava con noi da quando aveva 10 anni - spiega Federico Dell'Aquila, addetto stampa del gruppo sportivo cremisi - e con noi era cresciuto, prima da esordiente, poi da ragazzo e cadetto ed ora da allievo (categoria under 18, ndr)». Sempre presente ad ogni allenamento, viene descritto come un elemento trainante della squadra. Nonostante fosse schivo e riservato, quando c'era da tifare per i...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Dovevamo vederci per l'allenamento, un colpo tremendo»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER