Accusato di molestie alle ditte concorrenti per il brevetto del gira uova

Domenica 5 Maggio 2019
VIGONZA
Si contendono la paternità del brevetto di un prodotto particolarmente utile agli allevamenti avicoli. É attorno al girauova automatico, strumento che facilita la covata nelle incubatrici, che si è sviluppato l'estenuante contenzioso tra l'imprenditore Enzo Dall'Igna, 66 anni, di Castegnero, nel vicentino, e le società vigontine River System Srl e Lubing System Srl. Oltre alla causa pendente davanti al Tribunale delle Imprese di Venezia, i due rivali devono ora affrontare un processo per stalking commerciale.
Nelle vesti di imputato figura Dall'Igna, difeso dall'avvocato Marco Crimi: la Procura, rappresentata dal pm Roberto D'Angelo, ne sollecita il rinvio a giudizio.
Le due società vigontine si sono costituite parte civile con l'avvocato Piero Someda. Secondo l'accusa da diversi anni - i primi episodi risalgono al 2012- l'imprenditore vicentino continuerebbe ad inondare di mail i computer delle ditte concorrenti, subissandole anche di telefonate con cui lamenterebbe la mancata corresponsione di crediti legati all'utilizzo del prodotto di sua ideazione.
Non solo. Dall'Igna avrebbe esteso le lamentele pure a numerosi operatori del settore, ripetutamente contattati via web, che rivendono gli articoli prodotti da River System Srl e Lubing System Srl, e agli stessi fornitori delle due ditte. Al punto da costringere il legale rappresentante delle società, costretto a modificare le proprie abitudini di vita a seguito delle reiterate molestie, a sporgere denuncia. L'udienza preliminare davanti al giudice Margherita Brunello è stata aggiornata al 15 maggio.
River System Srl e Lubing System Srl hanno citato Dall'Igna davanti al Tribunale delle Imprese per nullità del modello e concorrenza sleale, con l'obiettivo di accertare che i prodotti delle due società non rientrino nell'ambito di protezione del modello ideato da Dall'Igna.
Le consulenze tecniche disposte dai giudici hanno fin qui dato ragione alle due società di Vigonza.
La prima perizia depositata agli atti ha certificato la nullità del modello proposto dall'imprenditore di Castegnero. Il successivo supplemento di consulenza, a fronte della limitazione del modello operata da Dall'Igna, ha ribadito la nullità del prodotto. Le perizie hanno infine confermato che i girauova prodotti da River System Srl e Lubing System Srl non rappresentano in alcun modo un tentativo di contraffazione dell'esemplare ideato dal concorrente.
Luca Ingegneri
© RIPRODUZIONE RISERVATA
© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci