Giovedì 14 Dicembre 2017, 00:00

L'assalto e quell'unico colpo esploso nel buio

L'assalto e quell'unico colpo esploso nel buio
PADOVA I termini per un ricorso in Cassazione sono scaduti a luglio. Ed è da quel momento che Franco Birolo, 52 anni, tabaccaio di Civè di Correzzola è stato assolto in via definitiva dall'accusa di omicidio. Né la madre né la sorella Igor Ursu, moldavo di 22 anni ucciso da Birolo durante un tentativo di furto, hanno impugnato la sentenza di secondo grado che a marzo aveva assolto il tabaccaio da quanto successo nella notte tra il 25 e il 26 aprile 2012, quando Ursu aveva sfondato con una macchina la vetrina della tabaccheria di Birolo,...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
L'assalto e quell'unico colpo esploso nel buio
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER