Juve, CR7 ancora positivo oggi un nuovo tampone

Venerdì 23 Ottobre 2020

Timothy Ormezzano
«Cristiano Ronaldo è ancora positivo al Covid». La voce che rimbalza dai media portoghesi e spagnoli trova conferme. Anche perché, se CR7 si fosse negativizzato, la Juventus lo avrebbe subito comunicato. Per non perdersi la supersfida contro il Barcellona di mercoledì al fuoriclasse lusitano serve un tampone negativo a 24 ore dal big match.
La sua presenza resta a fortissimo rischio, ma non è ancora detta l'ultima parola. Oggi Ronaldo si sottoporrà a un altro tampone: se sarà negativo, potrà addirittura giocare domenica allo Stadium contro il Verona.
CR7 ha trascorso dieci giorni di quarantena nella sua megavilla sulla collina torinese, mostrandosi su Instagram in gran forma e con un nuovo taglio di capelli da marine. La Juve, come impone la prassi, ha inviato al dipartimento preposto dalla Uefa la documentazione necessaria per attestare che CR7 è asintomatico e in buone condizioni di salute. Ora ai bianconeri non resta che aspettare e sperare.
Contro la solida difesa del Verona, la migliore della A con un solo gol al passivo come quella del Milan, mancherà lo squalificato Chiesa. L'altra new entry Kulusevski potrebbe tirare il fiato dopo aver giocato dal primo minuto le quattro partite di questo avvio di stagione bianconera (come lui, solamente Danilo e Bonucci). «L'allenatore dà spazio ai giovani. Alla Juve non si gioca in base all'età ma in base a quello che dimostri durante l'allenamento. Pirlo, in questo senso, è un allenatore perfetto», la sviolinata di Kulusevski.
A sinistra largo a uno tra Frabotta e Bernardeschi, a caccia del primo gettone da titolare. Sulla trequarti probabile conferma di Ramsey, mentre in attacco, se non ci sarà CR7, punterà su Dybala e Morata.
riproduzione riservata ®

© RIPRODUZIONE RISERVATA