Si svelano i nomi dei vincitori del Premio Lucia Bartolini

Venerdì 22 Gennaio 2021
L'INIZIATIVA
Oggi, alle 11, in videoconferenza e diretta Facebook si terrà l'evento conclusivo del premio Lucia Bartolini promosso dalla consigliere di parità della Città metropolitana di Venezia, Silvia Cavallarin, in collaborazione con la pari ruolo di Rovigo, Loredana Rosato.
L'evento, inizialmente programmato per l'autunno scorso e rinviato per l'emergenza sanitaria, in modalità remota premierà le selezioni uscite dai lavori della giuria che ha valutato le candidature provenienti dalle aree metropolitana veneziana e del Polesine, presentate da aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e sindacali, terzo settore e volontariato, ordini e collegi professionali. Il premio Bartolini verrà assegnato alle buone pratiche in materia di conciliazione vita lavoro, occupazione femminile e innovazione sociale, il premio speciale della giuria Azienda resiliente per azioni di mitigazione degli effetti negativi prodotti dall'emergenza sanitaria su produttività e condizioni occupazionali, il premio speciale della giuria Persona resiliente per valorizzare un particolare talento femminile che si sia distinto nel contesto dell'impatto Covid-19. La selezione ha definito undici premi da assegnare, consistenti in una targa di riconoscimento e in alcuni casi accompagnati da una menzione speciale per esperienze ritenute di particolare distinzione dalla giuria.
L'appuntamento si aprirà con i saluti di Giorgia Pea, consigliere metropolitana di Venezia, e di Ivan Dall'Ara, presidente della Provincia di Rovigo, poi Cavallarin dialogherà con la giuria e la sua presidente Patrizia Messina, direttrice del Centro interdipartimentale di studi regionali Giorgio Lago e docente all'università di Padova. Proprio la giuria è composta da Tiziano Barone, direttore di Veneto Lavoro; Silvia Bolla, imprenditrice e vicepresidente di Confindustria Venezia e Rovigo; Gabriella Chiellino, imprenditrice, presidente della Fondazione Marisa Bellisario Venezia; Pea stessa; Lorenza Perini, ricercatrice dell'università di Padova, esperta politiche di genere e welfare; e Rosato.
Il premio è dedicato a Lucia Bartolini, giudice del distretto della Corte d'Appello di Venezia, presso i Tribunali di Bassano del Grappa e Treviso, dal 2008 a Venezia in qualità di giudice del Tribunale del Riesame fino alla prematura scomparsa nel 2015, quale esempio di talento femminile speso a servizio della giustizia e della collettività. L'iniziativa vede il patrocinio di Confindustria Venezia e Rovigo, Unioncamere del Veneto e Veneto Lavoro.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci