Vaccino bivalente anti-Covid negli hub pontini, dalla prossima settimana arriverà nelle farmacie

Giovedì 15 Settembre 2022 di Rita Cammarone
Vaccino bivalente anti-Covid negli hub pontini, dalla prossima settimana arriverà nelle farmacie

Il nuovo vaccino anti Covid, nella formulazione bivalente Original/Omicron BA.1, in provincia di Latina è stato già consegnato negli hub e sarà disponibile, a partire dalla prossima settimana, anche nelle farmacie pontine.
IL PRESIDENTE FARINA

«Siamo pronti ha affermato ieri il presidente di Federfarma Latina, il dottor Salvatore Farina Le farmacie della provincia di Latina si sono inserite nel Recup regionale e quindi gli utenti potranno scegliere quando e dove effettuare la somministrazione. Ci auguriamo che ci sia la massima adesione». «Al momento la Regione Lazio ha autorizzato, per ciascuna farmacia, la dotazione di 24 dosi a settimana del nuovo vaccino Pfizer - ha commentato Roberto Pennacchio, presidente dell'Ordine dei farmacisti della provincia di Latina Ogni farmacia decide autonomamente in quale fascia oraria e in quali giorni effettuare le inoculazioni». La dottoressa Amelia Fontana, segretario di Federfarma, ad esempio effettuerà le vaccinazioni di martedì e giovedì, presso la sua farmacia in centro a Latina, tra le prime a confermare l'adesione alla nuova fase della campagna vaccinale anti-Covid.
Il vaccino bivalente a m-Nra non è ancora somministrabile a tutti. E' possibile prenotarlo e assumerlo, come comunicato ieri dalla Asl di Latina, soltanto come terza dose (prima dose di richiamo) per tutti gli over 12 e come quarta dose (seconda dose di richiamo) per tutti gli over 12 con elevata fragilità motivata da patologie concomitanti/preesistenti, per tutti gli over 60, per gli operatori sanitari, operatori e ospiti delle strutture residenziali per anziani e per le donne in gravidanza. Dunque, chi ad esempio ha già fatto la terza dose e ha meno di 60 anni non può ancora accedere alla prestazione per il nuovo vaccino. Stesso vale per gli over 80 vaccinati con le quattro dosi dei vaccini originari: la quinta dose non è ancora autorizzata. La somministrazione del vaccino bivalente, inoltre, sarà possibile dopo un intervallo minimo di almeno 120 giorni dal completamento del ciclo primario (prima e seconda dose) o dall'ultima infezione (data del test diagnostico positivo). Coloro che hanno effettuato la prenotazione della somministrazione in data precedente al 13 settembre 2022, avranno comunque la possibilità di ricevere la nuova formulazione bivalente.
LA PRENOTAZIONE
L'accesso alla somministrazione del nuovo vaccino può avvenire tramite prenotazione on line sul portale Salute Lazio, tramite le farmacie e i medici di famiglia. I medici di medicina generale operanti nel territorio pontino, a cui non sono state ancora consegnate le dosi, avranno oggi un incontro ad hoc con l'azienda sanitaria diretta dalla manager Silvia Cavalli. Nel ribadire «l'importanza della prevenzione attraverso i nuovi vaccini specifici per combattere le nuove varianti del virus», ieri la Asl di Latina, ha sottolineato che «per le richieste di vaccinazione a domicilio, sarà possibile contattare il numero verde 800118800».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA