Dalle nozze tra BeanTech e Effedi nasce il primo robot intelligente

Lunedì 11 Marzo 2019
L'ACCORDO
REANA La beanTech di Reana, attiva nello sviluppo di tecnologie digitali, entra nel mercato della robotica. È l'obiettivo dell'acquisizione di un quota del 20 per cento della Effedi Automation, impresa di Tavagnacco, impegnata nel mondo della robotica. Le due aziende hanno unito le rispettive competenze per dare vita a un prototipo di cobot, robot collaborativo dotato di intelligenza artificiale, capace di osservare e monitorare la qualità dei processi produttivi. Un modello di cobot è già realtà e sarà presentato alla MecSpe di Parma a fine mese. «Con questa acquisizione di quote entriamo a far parte di una realtà con know-how consolidato - sottolinea Fabiano Benedetti, amministratore delegato di beanTech - per guardare assieme a futuro e applicazioni in ambito industriale di automazione e robotica, soluzioni che troveranno sviluppi sempre più interessanti». Il matrimonio è stato accolto con entusiasmo anche da Federico Nardone, Ad di Effedi Automation, azienda che guida assieme al padre Giacomo. «Un partner qualificato come beanTech ci porterà a realizzare progetti ancora più innovativi. Le collaborazioni sinergiche sono fondamentali: Effedi Automation mette a disposizione la competenza nell'automazione e nella robotica, beanTech il know how informatico e la sua capacità di applicarlo nell'ambiente industriale. Il prototipo che presenteremo al MecSpe, fiera di riferimento a livello italiano per l'industria manifatturiera, sarà il primo progetto ufficiale che darà il via alla nostra fruttuosa partnership».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci