Sabato 18 Maggio 2019, 00:00

Le baciate? «Credevamo fossero poche»

Le baciate? «Credevamo fossero poche»
IL PROCESSSOMESTRE Le baciate in Popolare Vicenza c'erano già dal 2010 e il fenomeno era «conosciuto anche dalla Banca d'Italia», che nell'ispezione del 2012 si fece consegnare anche una lista con i beneficiati dei finanziamenti per comprare le azioni. Ma è dal 2013 che fu premuto l'acceleratore. E dalla direzione centrale furono emanate direttive precise e stringenti, con pressioni e anche minacce di licenziamento, per vendere i titoli della BpVi mettendo in piedi un sistema che «era noto a tutti» e passava sotto la parola magica di...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Le baciate? «Credevamo fossero poche»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER