Jacopo Gibin dal calcio al pianoforte protagonista sotto le stelle al Tie Break

Domenica 1 Agosto 2021
Jacopo Gibin dal calcio al pianoforte protagonista sotto le stelle al Tie Break

Ammaliati dalle melodie scaturite da un pianoforte a coda, suonato da Jacopo Gibin (nella foto), cantautore-musicista-calciatore, il bar Tiè Break ha proposto una cena in musica. Una serata diversa, sotto le stelle estive.
Gibin, talento nella musica e nel calcio, dove ha smesso pur avendo un futuro roseo per il talento. Un passato nelle giovanili dello Scardovari, con presenze in prima squadra. Una novantina le persone fra il pubblico che hanno degustato le pietanze offerte dalla titolare Giulia Farinelli, la sorella Alessia e il compagno Savio Tromboni; senza dimenticare le bollicine del vino Ciodet di Valdobbiadene, eccellenza che deriva da una famiglia che nasceva come forgiatori di ferro del 700, poi diramatasi verso vini e spumanti.
La musica è il contorno musicale, a cura della nuova associazione di Porto Tolle Eventi Molesti che con Gibin ha visto suonare undici canzoni dal ventiduenne, con alle spalle sei anni di conservatorio ad Adria. Fra i brani All Thousend Years e My Heart Will Go On (Titanic, con la quale ha aperto la serata). Ma anche due composizioni personali. «Preferisco - ha detto Gibin - questi brani di musica moderna rispetto a quella classica, perché più udibile dal pubblico».
Eccellenze musicali del territorio e delicatezze culinarie come le Cozze Dop di Scardovari, la capasanta locale, il baccalà, le sarde, i gamberi. Unmix di sapori sotto le stelle, coccolati da bella musica.
Luca Crepaldi
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA