IL FESTIVAL
Wallabe, il festival rodigino dell'arte urbana, conclude oggi la

Sabato 26 Settembre 2020

IL FESTIVAL
Wallabe, il festival rodigino dell'arte urbana, conclude oggi la prima edizione con il Trekking urbano sonoro, in collaborazione con il conservatorio Venezze. Una cerimonia di restituzione dei muri dove sono stati dipinti i murales alla città, come l'hanno chiamata gli organizzatori.
Il trekking partirà alle ore 16 da palazzo Roverella e alle 18.15 raggiungerà il pattinodromo delle Rose, passando per il Teatro Sociale (arrivo alle 16.30), la chiesetta delle Fosse (17.15) e le scuole Bonifacio (17.40), tracciando un percorso cittadino di tappe musicali e culturali che si concluderà - tra le 18.30 e le 21.30 - con gli Psycodrummers, l'omaggio (in streaming) del conservatorio Venezze a Ennio Morricone e la performance della Pro Music School che punta a creare un gruppo di 100 musicisti tra batteristi, bassisti, chitarristi, tastieristi e cantanti, per suonare tutti il brano Be what you wanna be.
Insieme alle opere murarie realizzate al palasport, al liceo Celio-Roccati e sul muro di recinzione del polo scolastico in via De Gasperi (nella foto), e poi allo stadio Battaglini, alle scuole medie Bonifacio, al campo Coni e in piazza Cepol, il festival ha organizzato la prima mostra cittadina sulla street art, in chiusura oggi in Pescheria nuova (orario di vista 18-21), e poi incontri con gli artisti coinvolti nelle opere realizzate in Commenda (Millo, Run e Zentequerente) e il concerto in collaborazione con Voci per la Libertà, con Her e Grace N Kaos.
N. Ast.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA