Vigne: «Qui si studiano le tematiche del futuro»

Giovedì 12 Settembre 2019
FELTRE
(e.s.) «E' una scuola che anticipa le tematiche facendo progettualità». Sono queste le parole di Ennio Vigne, da pochi mesi presidente dell'Ente Parco Dolomiti Bellunesi, presente ieri mattina alla cerimonia di apertura dell'anno scolastico all'istituto agrario di Feltre. Una presenza che ha voluto mandare un messaggio chiaro a tutti i giovani: il nostro territorio ha grandi potenzialità di sviluppo e voi le dovete saper cogliere. «Il nostro territorio ha delle scadenze precise, mondiali 2021 e olimpiadi 2026, che non sono solo avvenimenti sportivi ma sono eventi che porteranno l'attenzione del mondo sul nostro territorio - afferma Vigne -. Il messaggio che dobbiamo trasmettere al mondo è chiaro: devono essere eventi sostenibili con l'ambiente». I temi da sviluppare nei prossimi anni sono tanti. «Il territorio sta cambiando, come stanno cambiando le professioni e la gestione del territorio - chiude il neo presidente -. Fino a qualche anno fa era impensabile che il lupo tornasse nel nostro territorio. Il lupo è tornato, dobbiamo cambiare le abitudini e tutti coloro che operano in questo settore devono approcciarsi in maniera diversa. Il parco collabora e sempre di più collaborerà con questo istituto che sarà il futuro di questo territorio». Un territorio che rientra in gran parte nel parco nazionale e riconosciuto dall'Unesco: «Una delegazione è venuta qui dalla Corea del sud per scoprire come gestiamo il Parco. Questo vuol dire che se crediamo nelle nostre potenzialità e facciamo squadra i risultati arrivano».
© RIPRODUZIONE RISERVATA