Martedì 6 Agosto 2019, 00:00

Terremoto-avvocati: «Inaspettato, non c'erano problemi»

IL CASOBELLUNO Dopo il terremoto che ha scosso il Consiglio dell'Ordine degli avvocati bellunesi, intervengono per la prima volta i 6 consiglieri rimasti. Un terzo di loro, tre avvocati, si erano dimessi venerdì 26 luglio e da allora per giorni era calato il silenzio sulle ragioni della rottura. Ne nacquero diverse ipotesi, in parte alimentate dal caso dell'aula negata dal Tribunale, per il giuramento di una neo-avvocatessa. E aumentò di giorno in giorno il nervosismo degli iscritti, elettori di quel consiglio solo 4 mesi fa, che vogliono...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Terremoto-avvocati: «Inaspettato, non c'erano problemi»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER