"Sciopero della mimosa" per le donne della Cna

Lunedì 7 Marzo 2016
MESTRE - Alzi la mano chi non ha mai pensato che forse la giornata della donna è un omaggio un po' limitato rispetto alla fatica quotidiana delle festeggiate.
Cinzia Fabris, presidentessa di Cna Impresa Donna di Vicenza, non ci ha pensato due volte e ha esplicitato in modo chiaro un pensiero diffuso: «Siamo stufe di essere prese in giro - ha spiegato - l'8 marzo mazzi e mazzetti di mimosa, il resto dell'anno schiaffoni e discriminazioni. Per l'8 marzo 2016 lanciamo lo "sciopero della mimosa"».
E ha aggiunto: «Non possiamo tacere nel giorno in cui tutti abusano a parlare della donna, che la società italiana frena dei fatti la possibilità delle donne di competere allo stesso livello degli uomini, per peso politico, apertura imprenditoriale, mercato del lavoro». Più in linea con il clima di festa, l'amministrazione comunale di Cortina, ha dedicato il tradizionale opuscolo "Cortina per le donne", alla direttrice del Cern di Ginevra, Fabiola Giannotti. Cultura in primo piano con due appuntamenti all'Ateneo Veneto: oggi, alle 17.30, cine-concerto "Assunta Spina", film muto del 1915, ambientato nei vicoli di Napoli con Francesca Bertini che interpreta una fiera popolana; domani, alle 18, serata-concerto con "Le donne di D'Annunzio".

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci