Palestra: avanti tutta

Domenica 25 Febbraio 2018
CORTINA
All'interno della palestra per l'arrampicata sportiva Lino Lacedelli, a Sopiazes, ci sarà un bar, a servizio del nuovo impianto sportivo. La dotazione, già prevista da tempo, è stata autorizzata soltanto di recente, con una delibera di giunta datata 20 febbraio, che approva il progetto di variante di alcuni locali interni della palestra, da destinare alla creazione di un bar per il pubblico e i frequentatori dell'impianto sportivo. Il progetto della variante è stato trasmesso da Antonio Ingegneri, progettista della struttura, il 7 febbraio scorso. La giunta ha ritenuto che questa variante sia meritevole di approvazione ed ha dato il proprio benestare. A occuparsi di ogni adempimento è il servizio patrimonio del comune, affidato a Gianluca Masolo, che dovrà poi provvedere a consegnare la palestra ai nuovi gestori: si tratta di una cordata di guide alpine, componenti del soccorso, esperti di montagna e imprenditori economici, guidata da Davide Alberti. Questo gruppo di persone ha presentato l'unica domanda, nel bando aperto dal comune per affidare la gestione del nuovo impianto sportivo. Il comune verserà ai gestori un contributo di 63mila euro in quattro anni. L'apertura della palestra, intitolata a Lino Lacedelli, simbolo dell'alpinismo italiano e mondiale, è prevista per la prossima primavera, in modo da essere operativa per la stagione turistica estiva.
MDib
© RIPRODUZIONE RISERVATA