Mano Amica dona 40mila euro all'Usl: potenzieranno i progetti di cura oncologica

Mercoledì 14 Agosto 2019
FELTRE
Quarantamila euro da Mano Amica a supporto delle cure simultanee e dell'onco ematologia pediatrica. L'Usl Dolomiti ha accolto nelle scorse settimane le donazioni di Mano Amica per due progetti fondamentali per il potenziamento delle cure oncologiche all'interno dell'ospedale, ma anche e soprattutto nel territorio. I progetti nascono dall'eredità di Maria Sanvido di Cesiomaggiore, grazie alla quale sono stati avviati tre importanti progetti: lo sviluppo delle cure palliative nei centri servizio a favore degli utenti affetti da malattie oncologiche e non, lo sviluppo dell'emato-oncologia pediatrica a Feltre in collaborazione con Città della Speranza per cercare di supportare ed alleggerire il peso delle famiglie che devono gestire bambini affetti da patologie oncologiche e lo sviluppo delle cure simultanee all'oncologia di Feltre in collaborazione con lo Iov. Mano amica, oltre all'impegno nell'avvio delle parti formali dei progetti e nei contatti tra gli enti coinvolti, ha cofinanziato le iniziative, che hanno un ampio respiro, con 20mila euro per il progetto dell'oncologia pediatrica e 20mila per le cure simultanee. Il progetto dello sviluppo della emato-oncologia pediatrica vede la collaborazione tra la pediatria di Feltre e Città della Speranza mentre il progetto sulle cure simultanee coinvolge lo Iov.
ES
© RIPRODUZIONE RISERVATA