Mercoledì 19 Giugno 2019, 00:00

L'offensiva della Casa Bianca in nome di un dollaro debole

IL RETROSCENAROMA L'attenzione ai movimenti di mercato e l'ossessione per la guerra delle valute. Sono questi i fattori che hanno spinto il presidente americano all'inusuale attacco diretto a Mario Draghi. Convinto com'è che gli altri Paesi facciano ricorso a trucchi e comportamenti sleali per battere gli Stati Uniti, il presidente ha adottato lo stesso approccio retorico riservato in altre occasioni, ad esempio, alla Cina; alla cui azione viene esplicitamente paragonata, in uno dei tweet di ieri, quella della banca centrale europea.LO...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
L'offensiva della Casa Bianca in nome di un dollaro debole
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER