Venerdì 19 Aprile 2019, 00:00

Inchiesta per corruzione

LA GIORNATA ROMA Questa volta l'accusa è corruzione. Armando Siri, sottosegretario leghista ai Trasporti e consigliere economico del leader del Carroccio Matteo Salvini, è accusato dai magistrati palermitani di aver ricevuto denaro per inserire nella manovra un emendamento ad hoc sulle energie rinnovabili. Siri respinge «categoricamente» ogni accusa. Matteo Salvini lo difende a spada tratta.Ma il vicepremier pentastellato Luigi Di Maio invoca subito le dimissioni, Danilo Toninelli ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti ritira le...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Inchiesta per corruzione
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER