Lunedì 14 Gennaio 2019, 00:00

Ganzer e l'agguato di Udine a Santoro «Proletari armati, terroristi marginali»

Ganzer e l'agguato di Udine a Santoro  «Proletari armati, terroristi marginali»
L'ALTRO DELITTOUDINE «La cattura di Cesare Battisti è un'affermazione importante per il diritto e la giustizia a livello nazionale e internazionale, per troppi anni questo personaggio ha goduto di un ingiusto sostegno politico. Quanto ai familiari delle vittime, non credo sua un momento di soddisfazione ma di giusta affermazione di quella che è la risposta delle istituzioni». A parlare è il generale Giampaolo Ganzer, ex numero uno del Ros che, da comandante del Reparto investigativo dei carabinieri di Udine, il 6 giugno 1978 fu il primo...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ganzer e l'agguato di Udine a Santoro «Proletari armati, terroristi marginali»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER