Giovedì 20 Giugno 2019, 00:00

Entrate e risparmi dal welfare decisivi per evitare la bocciatura

LO SCENARIOROMA Tre passaggi per arrivare al deficit al 2,1 per cento del Pil, il valore che dovrebbe consentire al nostro Paese di avvicinarsi al suo obiettivo di medio termine e in questo modo evitare che scatti la procedura per debito eccessivo. Ieri sera a Palazzo Chigi è stato formalizzato il primo passaggio, il taglio definitivo dei due miliardi di spesa dei ministeri congelati a dicembre. Per farlo serviva appunto una delibera del Consiglio dei ministri su proposta del ministro dell'Economia e delle Finanze. Ma, visti i tempi stretti...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Entrate e risparmi dal welfare decisivi per evitare la bocciatura
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER