Venerdì 18 Maggio 2018, 00:00

Attacco leghista, Mps crolla in Borsa Duro Padoan: «Parole e progetti gravi»

MILANO Con un crollo in Borsa, Mps è stata la prima a pagare di tasca propria i contenuti del contratto di governo fra Lega e Movimento Cinque Stelle. Uno dei punti prevede che la banca venga «ripensata in un'ottica di servizio - ha spiegato il responsabile economico della Lega, Claudio Borghi -. In buona sostanza: abbandonare l'idea di farci i profitti vendendola a chissacchì e mantenerla come patrimonio del Paese». Gli investitori non l'hanno presa bene. Mentre l'indice Ftse Mib ha guadagnato lo 0,29%, il titolo di Mps è stato sospeso...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Attacco leghista, Mps crolla in Borsa Duro Padoan: «Parole e progetti gravi»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER