Giovedì 27 Settembre 2018, 00:00

Artigiano ucciso con un proiettile in testa

Artigiano ucciso con un proiettile in testa
IL GIALLOPORDENONE L'ultimo messaggio WhatsApp risale alle 19.30 di lunedì, poi il silenzio. Ventiquattr'ore dopo Alessandro Coltro, 48 anni, artigiano sacilese che viveva a Nave (Pordenone), è stato trovato morto tra la vegetazione del parcheggio di un piccolo centro commerciale sulla Pontebbana a Fontanafredda. Sulla parte destra del capo, tra la tempia e la nuca, un rivolo di sangue e un piccolo foro compatibile con un'arma da fuoco di piccolo calibro. Un calibro 22 che potrebbe essere stato sparato con una pistola o una carabina. Si è...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Artigiano ucciso con un proiettile in testa
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER