Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Rovigo, una realtà a misura di studente

Rovigo e il Polesine si riscoprono un polo universitario importante, capace di attirare un numero crescente di giovani con a disposizione servizi e corsi innovativi

Rovigo, una realtà a misura di studente
Contenuto a cura di Piemme Brand Lab in collaborazione con C.U.R. - CONSORZIO UNIVERSITARIO ROVIGO

Frequentare l’Università a Rovigo è un’opportunità unica che, grazie al lavoro e l’impegno del CUR (Consorzio Universitario Rovigo a partecipazione di Comune di Rovigo, Provincia di Rovigo e Camera di Commercio Venezia Rovigo e sostenuto da Fondazione Cassa di Risparmio Padova Rovigo), propone un’offerta formativa in grado di rappresentare una preziosa opportunità di crescita culturale e personale. Un progetto pensato per rispondere alle esigenze del mondo del lavoro capace di formare professionalità richieste in ambito provinciale, regionale e nazionale.
 

CUR, 25 anni di servizi sul territorio

Da oltre 25 anni, il CUR opera al servizio del territorio, costruendo ed edificando la presenza dell’università nella città di Rovigo e nel Polesine e fornendo servizi a due università prestigiose come quelle di Padova e Ferrara. Ma il Consorzio è anche promotore di cultura e sviluppo, offrendo a agli studenti servizi fondamentali come gli oltre 20.000 volumi della biblioteca e le segreterie didattiche, per un sostegno costante durante il percorso di studi e, come spiegato dal presidente del Cur, Diego Crivellari, «per mettere a disposizione un’offerta di qualità e di alto livello che non ha nulla da invidiare a sedi storiche».

L’obiettivo del CUR è quello di fare rete, fare squadra, per implementare l’offerta e fornire servizi di qualità a supporto delle università e dei loro studenti. Una missione per rendere sempre più Rovigo un polo attrattivo a misura di studente. «Proprio per questo – sottolinea Crivellari – lo scorso settembre abbiamo inaugurato lo studentato, una struttura di livello che permette di vivere al meglio la vita universitaria e la stessa Rovigo».

L’offerta formativa di Rovigo

Tanti i corsi a disposizione nelle diverse sedi universitarie in città, dalle lauree triennali in Diritto dell’Economia, Scienze dell’Educazione e della Formazione, Educazione Professionale, Tecniche di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia, Tecniche della Riabilitazione Psichiatrica, Infermieristica, erogati dall'Ateneo degli Studi di Padova, fino alla magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza, erogata dall'Ateneo degli Studi di Ferrara, passando per i bienni magistrali in Management Servizi Educativi e Formazione Continua e l’innovativa Water And Geological Risk Engineering (sempre attivati dall'Ateneo Padovano), che è possibile frequentare interamente in lingua inglese e, vista la sua specificità, ha attirato studenti da ogni parte del mondo. A partire da quest'anno l'offerta formativa si è arricchita anche di un corso biennale post-diploma ITS - Istituto Tecnico Superiore per Logistics Manager.

«Ogni anno – rivela Crivellari – sono oltre 2.000 gli studenti da ogni parte d’Italia e del Mondo che frequentano l’università e vivono Rovigo, con un altissimo livello di gradimento. Il nostro territorio sta dimostrando di poter sempre più essere un polo universitario di rilievo. Il CUR è convinto di ciò e si adopera per essere collante tra gli studenti, gli atenei, la cittadinanza e il territorio, promuovendo convenzioni e partnership con diverse realtà locali, esercizi commerciali, attività per il tempo libero, lo sport ecc., ma anche con iniziative significative come la creazione di workshop e seminari di approfondimento culturale e professionale».

 

Rovigo e il CUR, un legame indissolubile

In questo percorso di crescita costante e di legame con il territorio, attraverso percorsi di orientamento, il Consorzio si sta muovendo per rafforzare il rapporto con la scuola secondaria. «Un’iniziativa che ci sta particolarmente a cuore – afferma Crivellari – è il ritorno, dal 2023, dell’University day. In questo periodo, infatti, non era possibile organizzare questo evento di orientamento, che abbiamo sostituito con servizi di consulenza e informazione interamente online che, comunque, resteranno operativi, così da permettere a chiunque di conoscere meglio la nostra università».

Il forte legame dell’università con il territorio si evince, inoltre, anche grazie alle numerose iniziative che il CUR ha messo in agenda per sviluppare rapporti e attività con associazioni di categoria locali e avviare possibilità di accedere a borse di studio e altre opportunità a favore degli studenti. Ad esempio, i ragazzi e i docenti possono richiedere gratuitamente la UniverCity Card e beneficiare di convenzioni stipulate dal CUR con numerose realtà commerciali e sportive del territorio per mezzo di Confcommercio, Confesercenti e CNA.
 

Per saperne di più è possibile visitare il sito www.cur-rovigo.it