La magia del Natale illumina Arezzo

I giorni della “meraviglia” tornano ad animare il centro storico per un mix perfetto tra cultura e intrattenimento

La magia del Natale illumina Arezzo
Contenuto a cura di Piemme Brand Lab in collaborazione con FONDAZIONE AREZZO INTOUR

La Toscana, si sa, è uno dei fiori all’occhiello non solo dell’Italia, ma grazie all’abbondanza di arte, letteratura, bellezza paesaggistica, cultura enogastronomica, storia e civiltà si è certamente conquistata un posto di rilievo tra le mete turistiche internazionali. Tante le città rinomate, ricche di attrazioni e capaci di richiamare centinaia di turisti in ogni periodo dell’anno. In questo contesto s’inserisce Arezzo Intour, fondazione senza scopo di lucro e punto di riferimento della zona, con la finalità di valorizzare il territorio e proporre sempre nuove attività e servizi legati al turismo.

Una città per vivere la magia del Natale

Il Natale è la festa più amata, sentita e vissuta da grandi e piccini, avvolta da un alone di magia che già a novembre inizia a spargere un po’ della sua magia. E proprio in occasione di una delle ricorrenze più attese dell’anno torna Arezzo Città del Natale portando con se i giorni della meraviglia, creando un connubio unico tra le atmosfere tipicamente natalizie e il patrimonio artistico-culturale della città. “Ormai attrazione consolidata, la Città del Natale torna ancora più ricca di proposte – dichiara Alessandro Ghinelli, sindaco del Comune di Arezzo e presidente della Fondazione Guido d’Arezzo –. Arezzo è pronta ad accogliere i tanti visitatori che animeranno le strade e le piazze del nostro centro storico dalla metà di novembre fino all’Epifania”. L’intera città, quindi, ha deciso di fare le cose in grande e godersi appieno il periodo con un calendario ricco di eventi dal 19 novembre 2022 all’8 gennaio 2023.

 

Mercatini e artigianato per i più grandi

Il Chiostro della Biblioteca, fino al 24 dicembre, si trasforma nel “Chiostro delle meraviglie”, proponendo il meglio dell’artigianato locale come il “Gioiello in vetrina”, realizzato da Confcommercio Arezzo e, per tre weekend, “Gli artigiani del Natale”, promossa dalla Confartigianato Imprese Arezzo.

Numerosi gli appuntamenti anche in Piazza Grande, dove torneranno i Mercatini di Natale organizzati da Confcommercio Arezzo, immersi nelle atmosfere del Villaggio Tirolese, in cui suggestive baite di legno offriranno il meglio dei prodotti gastronomici provenienti da tutta Europa; non a caso si tratta del più grande mercatino in Italia fuori dai confini del Tirolo (presente fino al 26 dicembre – www.mercatininatalearezzo.it). Ancora in Piazza Grande, il 31 dicembre e il 1 gennaio, ci sarà la tradizionale Fiera Antiquaria, punto d’incontro esclusivo per gli amanti delle antichità e del vintage. Ma non finisce qui: a infondere ancora più luce e magia, ci saranno i presepi originali nelle chiese di Arezzo e un mercatino tradizionale dal sapore tipicamente natalizio in piazza San Jacopo e piazza Risorgimento. Infine, per accontentare anche gli animi più creativi, la Galleria di Arte Contemporanea (in Piazza San Francesco, fino al 26 dicembre) accoglie Brick House Art, ovvero opere d’arte e monumenti riprodotti usando 2 milioni di mattoncini, con l’aggiunta di laboratori creativi e la mostra di 40 ritratti celebri realizzati con i Lego.

Durante l’intero periodo della manifestazione (dal 19 novembre 2022 all’8 gennaio 2023) sarà disponibile per la prima volta “Natale al Museo”, un biglietto unico con data aperta, che permetterà di visitare alcuni scrigni d’arte della città come il Museo della Fraternita dei Laici, il Museo Oro d’autore, il percorso espositivo “I colori della Giostra”, la Casa Museo dell'Antiquariato Ivan Bruschi e il MUMEC Museo dei Mezzi di Comunicazione. Il biglietto avrà un costo di 12 euro (6 euro ridotto per ragazzi da 6 a 14 anni, studenti da 15 a 25 anni e over 65). I singoli musei potranno essere visitati tutti i giorni entro il termine della manifestazione ad eccezione dei giorni di chiusura degli stessi.

E poi saranno tanti gli eventi speciali e le iniziative collaterali dedicati al tema della “meraviglia” che regaleranno atmosfere uniche e imperdibili fondendosi con il patrimonio artistico e culturale che la città offre. In particolare Arezzo Città del Natale sarà arricchito da un ricco calendario di spettacoli ed eventi che, in ogni angolo della città, vedranno alternarsi artisti di strada, madonnari, giocolieri, acrobati, narrastorie, musicisti, cantanti, mimi, burattinai che animeranno i giorni di festa.

Eventi dall’anima green

Un’edizione, questa, che non vuole essere “solo” magica, ma anche ecologica per una scelta consapevole e civile, come sottolinea Simone Chierici, assessore al turismo del Comune di Arezzo e presidente della Fondazione Arezzo Intour: “Arezzo Città del Natale torna con un’edizione che sarà un perfetto compromesso tra le attrazioni proposte ed un minor impatto energetico, in rispetto del periodo particolarmente complesso che stiamo vivendo. Nonostante siano tante le sorprese e le novità, quella del 2022 sarà un’edizione più “ecologica” o, se si preferisce, “meno energivora” ma non per questo meno attraente”.

Tutte le informazioni sulle attività e gli orari del calendario Arezzo Città del Natale sono disponibili su www.arezzocittadelnatale.it. Per ulteriori comunicazioni è possibile scrivere a info@arezzocittadelnatale.it, telefono 0575/1696300, Facebook e Instagram.