Danneggia le lapidi dei partigiani trucidati: 25enne riconosciuto dai filmati

Venerdì 10 Gennaio 2020 di Luca Pozza
Controlli dei carabinieri vicino al ponte di Bassano
1
BASSANO DEL GRAPPA - E' stato individuato e denunciato dai carabinieri della locale compagnia l'autore del danneggiamento di alcune lapidi e targhe apposte sui lecci di Viale dei Martiri a Bassano del Grappa, in ricordo dei partigiani trucidati dai nazisti nel settembre 1944, nel corso di una rappresaglia.

Il vandalismo risaliva a due giorni fa, precisamente alla notte tra martedì e mercoledì: l’indagine, avviata con il massimo impulso, vista anche la massima delicatezza del caso, ha portato a raccogliere alcune testimonianze ed anche i filmati della videosorveglianza. E così emerso che attorno alle ore 24, un individuo è stato ripreso intento nel sferrare calci e pugni alle lapidi poste in ricordo della caduta dei partigiani. Dalle movenze e soprattutto da alcuni fotogrammi che lo riprendevano il viso, i militari hanno riconosciuto S.D., 25enne italiano
con qualche precedente penale.

Giunti presso la sua abitazione, lo hanno accompagnato presso gli uffici della stazione di Bassano, dove il giovane ha ammesso le proprie responsabilità, giustificandole con motivi futili. Per tale motivo è stato denunciato a piede libero per vilipendio di tombe e danneggiamento all’autorità giudiziaria, in attesa di provvedimenti.
  Ultimo aggiornamento: 16:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA