Cercatore di funghi disperso da un giorno, doveva incontrare il fratello al rifugio

Lunedì 21 Settembre 2020
Cercatore di funghi disperso da un giorno, doveva incontrare il fratello al rifugio
1

Ancora negative le ricerche dei soccorritori del cercatore di funghi di cui non si hanno più notizie da ieri, quando non si è più presentato all’appuntamento con il fratello al rifugio Campolongo a Rotzo.

Le ricerche iniziate ieri e proseguite oggi vengono coordinate dall’unità di comando locale dei Vigili del fuoco dove operano gli operatori TAS (topografia applicata al soccorso) assegnano le zone di ricerche e scaricano le tracce GPS delle zone battute.

Nella giornata odierna sono stati oltre 50 i soccorritori tra vigili del fuoco, soccorso alpino, carabinieri forestali, protezione civile, che suddivisi in più squadre hanno cercato il 58 enne di Arzignano soprattutto nella zona di malga Fratte. Questa mattina sono stati effettuate due ricerche aeree con l’elicottero dei vigili del fuoco Drago 71 del reparto volo di Venezia e quello del Suem. In azione anche i gruppi cinofili dei vigili del fuoco e del soccorso alpino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA