Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Russo e ucraino in coppia agli Internazionali di Vicenza, torneo da 54mila dollari: bel messaggio anti guerra

Yan Bondarevskiy e il compagno Oleg Prihodko hanno battuto la coppia brasiliana Dutra Da Silva/Oliveri

Giovedì 26 Maggio 2022
Il russo Bondarevskiy e l'ucraino Prihodko in coppia a Vicenza

VICENZA - Una coppia formata da un tennista russo e uno ucraino è scesa in campo oggi a Vicenza, nel primo turno del torneo di doppio all'Atp Challenger "Internazionali Città di Vicenza-Trofeo FL Service".  La sfida era tra la coppia brasiliana Dutra Da Silva/Oliveri e quella formata dal tennista russo Yan Bondarevskiy e dal compagno ucraino Oleg Prihodko.

Tra qualche sussurro della tribuna, strette di mano e incitamenti, i ragazzi hanno fatto la loro partita, battendo gli avversari al tie break (6-7, 6-3, 10-8) e lanciando un bel messaggio su terra rossa contro il conflitto tra i loro due paesi. «Siamo rimasti piacevolmente sorpresi da questi due ragazzi - ha commentato il direttore del torneo Enrico Bettini - che con la massima naturalezza ci rappresentano il valore dello sport come collante tra le persone. Auguriamo loro il meglio, è un gesto che rimarrà nella storia di questo torneo».

Il tennis internazionale è tornato nel cuore di Vicenza. Fino al 29 maggio nell’impianto comunale di contra’ della Piarda la Sssd Tennis Palladio 98 in collaborazione con l’assessorato alle attività sportive e la Federazione Italiana Tennis (Fit) ospita la 15a edizione degli “Internazionali di Tennis - Città di Vicenza”.

«Dopo due anni di grande difficoltà anche per lo sport, siamo onorati di ospitare una manifestazione internazionale di tennis nell’impianto comunale della Piarda, una struttura di riferimento nel panorama tennistico italiano – ha detto il vicesindaco con delega alle attività sportive Matteo Celebron –. L’invito a cittadini e non è di approfittare di questo importante appuntamento nel calendario degli eventi sportivi cittadini». Ingressi gratuiti per tutto l'evento. Tra le teste di serie ci sono alcune giovani promesse che stanno provando a farsi strada verso i tornei maggiori per diventare un domani le stelle del circuito Atp come è già successo nel passato con Marin Cilic, Andrej Rublev, Karen Khachanov e Matteo Berrettini. Sono 80 gli atleti provenienti da tutto il mondo sui campi in terra rossa dello storico circolo cittadino. È previsto un tabellone principale di singolare a 32 giocatori con le qualificazioni a 24 posti. Il tabellone di doppio è a 16 coppie.

Dopo il successo dei tornei “Futures” Itf, con montepremi di 15.000 dollari dal 2006 al 2013 e dei primi Atp Challenger dal 2014 al 2019, gli storici campi in terra rossa ospitano un nuovo Atp Challenger 80 con montepremi di 54.000 dollari e preziosissimi punti in palio per la classifica mondiale che determina l’accesso ai tornei del Grande slam.

Ultimo aggiornamento: 14:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci