Scappa in bici con la cassa, ma è incastrato dal tatuaggio tribale

Martedì 28 Luglio 2020 di Roberto Cervellin
Le immagini che hanno incastrato l'autore della spaccata notturna
1
VICENZA - E' stato incastrato dal tatuaggio. Un tatuaggio tribale sulla gamba destra ripreso dalla videocamera del negozio. E' durata poche ore la fuga di un 34enne straniero senza fissa dimora che, due notti fa, dopo aver sfondato la vetrina, si è introdotto nella fioreria Otello in viale del Cimitero, a Vicenza, portando via 200 euro dal registratore di cassa.

Noto alle forze dell'ordine per evere già compiuto reati simili, è stato individuato in Campo Marzo nella mattinata successiva dalla pattuglia antidegrado della polizia locale che, nel frattempo, era stata informata dell'accaduto dal titolare dell'attività, il quale aveva mostrato loro le immagini della telecamera.

Queste ultime sono state inequivocabili. Hanno ripreso un uomo a bordo di una bicicletta da donna che si allontanava dalla fioreria con il cassetto in mano.

Nel parco di fronte alla stazione, il responsabile del furto indossava gli stessi abiti, mentre la bicicletta si trovava poco lontano. Nello zaino è stato ritrovato un coltello con doppia punta. Nessuna traccia dei soldi, ma per l'uomo è scattata la denuncia per furto con scasso e detenzione di arma bianca.  © RIPRODUZIONE RISERVATA