A Vicenza arrivano tre nuovi targa system: controllano anche assicurazione e revisione

Sabato 18 Giugno 2022 di Roberto Cervellin
Al centro, il sindaco Rucco, il consigliere Naclerio e, sullo sfondo, i targa system

VICENZA -  Controllano assicurazione, revisione ed eventuale black list. Se rilevano un'anomalia, fanno scattare un alert sul tablet della polizia, presente sul posto. Vicentini sempre “spiati”. Dopo le telecamere per la videosorveglianza del centro, ecco quelle che sorvegliano le auto. Non sarà facile sfuggire ai 3 targa system che, da qualche giorno, filmano i veicoli che transitano in Riviera Berica, in strada Marosticana e in viale Trieste. Si trovano rispettivamente a due passi dalla Rotonda, vicino al centro commerciale Schiavotto e alla rotatoria di viale Fiume.

Il sistema rileva le targhe dei mezzi in transito nelle due direzioni. Le riprese non fanno partire automaticamente le sanzioni, perché è sempre necessario che l'agente sia lì, fermi l'automobilista e verifichi la situazione. E non è finita. «Grazie a un nuovo finanziamento regionale, entro un anno collocheremo altri 3 impianti in viale della Scienza, a Ponte Alto e in viale della Pace, in modo da monitorare tutti gli assi primari di accesso», annuncia il sindaco Francesco Rucco. Costati quasi 70 mila euro, i monitor hanno un'altra funzione: scovare ladri e malviventi. Lo conferma il consigliere comunale Nicolò Naclerio. «Permettono di agevolare il lavoro di indagine nella ricerca di criminali e sospetti, e nel ritrovamento dei veicoli rubati - conclude - Si tratta di un passo avanti importantissimo in ausilio alle forze di polizia».

Ultimo aggiornamento: 19 Giugno, 10:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci