Allarme smog: stop a diesel euro 4 e 5. Ai furbetti multe di 168 euro

Giovedì 30 Dicembre 2021 di Roberto Cervellin
Smog, a Vicenza è scattato il livello arancione

VICENZA - Stop ai diesel euro 4 e 5. A Vicenza scattano nuove limitazioni alla viabilità.

Colpa dell'alta pressione e dello smog. Un mix che ha fatto schizzare i livelli delle polveri fini, le famigerate pm10. Risultato: aria irrespirabile e livello arancione, secondo la classificazione fissata dall'accordo di programma per il bacino padano. Insomma, l'inquinamento non va in vacanza.

Per il capoluogo berico significa che dal 30 dicembre - e finché la concentrazione di particelle non calerà - dalle 8.30 alle 18.30 in centro storico e nei quartieri della prima cintura urbana non potranno circolare i veicoli privati a benzina euro 0, 1, 2 e diesel euro 0, 1, 2, 3, 4, 5; quelli commerciali a benzina euro 0, 1, 2 e diesel euro 0, 1, 2, 3, 4; i ciclomotori e motoveicoli non catalizzati e immatricolati prima del 2000 e gli euro 0 e 1. Tutti i giorni, festivi inclusi. I furbetti rischiano multe di 168 euro.

Nel dettaglio, oltre al centro storico il blocco riguarda i quartieri di Laghetto, San Pio X, San Bortolo, Quartiere Italia, San Francesco, Sant'Andrea, San Lazzaro, Santa Bertilla, Villaggio del Sole, Santi Felice e Fortunato e parte di Stanga (lato San Pio X) e Saviabona. «Considerata l'emergenza pandemica e l'influenza che le pm10 possono avere sulle vie respiratorie - spiega l'assessore all'ambiente Simona Siotto - abbiamo deciso di dare priorità alla salvaguardia della salute».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci