Teresa esce di casa con giacca leggera e ciabatte, ma non torna più: una notte al gelo, ritrovata 24 ore dopo

Sabato 22 Gennaio 2022
Soccorsi all'anziana in Valbrenta


VALBRENTA (VICENZA) - Ritrovata l'anziana che ieri, 21 gennaio, è uscita di casa per una passeggiata e non ha fatto rientro. Questa mattina erano riprese le ricerche della donna di 88 anni, uscita per la consueta passeggiata quotidiana e mai più rientrata nella propria abitazione a Campolongo sul Brenta. Gesuina, chiamata da tutti Teresa, era stata vista l'ultima volta, da due distinte persone, verso le 13.15 di ieri mentre risaliva il sentiero numero 765. Verso le 19.30 era stato chiesto l'intervento del Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa, che si è affiancato ai vigili del fuoco e alla Protezione civile di Valbrenta, per percorrere i sentieri che salgono verso l'Altopiano di Asiago, dove, a mezzacosta, l'anziana raggiungeva una casera.

 

Ricerche di notte

Le ricerche si sono protratte nella notte, anche con un drone con termocamera fatto arrivare dai vigili del fuoco, senza alcun esito. Le perlustrazioni sono proseguite  concentrate sopra l'abitato di Campolongo e a salire verso l'Altopiano. Per il Soccorso alpino sono presenti le stazioni di Pedemontana del Grappa e Asiago, cui si sono uniti i soccorritori delle Prealpi Trevigiane. Teresa indossava al momento di uscire un giacchino leggero, una gonna grigia e calzava le ciabatte.

I primi soccorsi alla donna 

Il ritrovamento

È stata ritrovata in discrete condizioni, lontano dal sentiero in un bosco difficilmente accessibile, l'anziana di Valbrenta (Vicenza), le cui ricerche erano partite ieri al mancato rientro dalla consueta passeggiata. Questa mattina l'area attorno all'abitato di Campolongo sul Brenta è stato suddiviso in zone da affidare alle squadre impegnate nella ricerca, tra Soccorso alpino di Pedemontana del Grappa e Asiago, Vigili del fuoco con un'unita cinofila e Protezione civile di Valbrenta. Una squadra, cui era stata affidata da perlustrare una superficie assai impervia, verso le 10.30 ha fortunatamente sentito i richiami della donna di 88 anni e si è precipitata da lei, distesa tra la fitta vegetazione, per prestarle prima assistenza Avvertito il campo base, sul luogo sono state dirottati altri soccorritori con la barella e alcuni Vigili del fuoco. Imbarellata, l'anziana è stata trasportata alla strada e affidata all'ambulanza diretta all'ospedale di Bassano per le verifiche del caso.

Le ricerche erano scattate ieri sera alle 19:30 con l’attivazione del piano provinciale di persone scomparse. I vigili del fuoco sono accorsi sul posto con l’unità di comando locale da dove sono state coordinate le ricerche con personale Tas (Topografia Applicata al Soccorso) e nuclei cinofili arrivati da Belluno, Treviso e dalla Toscana, mentre da Varese sono arrivati gli specialisti dei droni che hanno effettuato delle ricerche con una termocamera. Alle ricerche si sono uniti squadre del soccorso alpino e la protezione civile di Valbrenta.

 

Ultimo aggiornamento: 17:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci