Svuotano un appartamento e buttano tutto sul marciapiede: 1.800 euro di sanzione

Venerdì 7 Ottobre 2022 di Redazione Web
Elementi d'arredo e suppellettili abbandonati sul marciapiede: 1800 euro di multa

VICENZA - Ammonta a 1.800 euro il totale complessivo delle tre sanzioni elevate alcuni giorni fa dalla polizia locale per contrastare l’abbandono dei rifiuti. I furbetti, o furbastri,  sono stati pizzicati dagli agenti grazie ad una segnalazione alla centrale operativa da parte di un residente di via dei Mille, il quale cittadino ha raccontato alla polizia locale che due persone stavano depositando materiale ingombrante sul marciapiede a fianco dei cassonetti per la raccolta dei rifiuti solidi urbani. Grazie all’arrivo immediato di una pattuglia sul posto, gli agenti sono riusciti a cogliere in flagranza di reato i due individui. Questi ultimi, alla richiesta di spiegazioni da parte degli operatori della polizia locale, hanno dichiarato di aver aiutato un amico a sgomberare l’appartamento, cambiando più volte versione dei fatti, in particolare sul motivo della loro presenza lì, e assumendo anche un atteggiamento provocatorio nei confronti degli agenti.

La polizia locale ha, quindi, contattato il proprietario dell’appartamento oggetto di sgombero il quale ha ammesso di aver contattato una ditta per liberare l’immobile, riconoscendo il materiale ingombrante depositato abusivamente in via dei Mille. Gli agenti hanno perciò sanzionato il proprietario per la non corretta gestione dei rifiuti prodotti, mentre le due persone incaricate dello sgombero sono state multate per abbandono di rifiuti sul suolo pubblico.

Considerata la mole di materiale presente, inoltre, il Comune ha chiesto a Valore Ambiente (azienda del Gruppo Agsm Aim) l’intervento con un mezzo adatto alla rimozione e al corretto conferimento, imputando il costo a carico del proprietario dell’appartamento. «Prosegue la nostra battaglia di civiltà contro l’abbandono di rifiuti – afferma l’assessore all’ambiente Simona Siotto – che causa degrado e problemi per l’igiene urbana che non possiamo e vogliamo accettare. Ringraziamo la polizia locale e Valore Ambiente del Gruppo Agsm Aim per il continuo impegno nel contrasto ai comportamenti incivili di persone che non hanno rispetto né per l’ambiente né per la città».

Ultimo aggiornamento: 15:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci