Pusher a 21 anni: aveva droga, duemila euro in contanti e armi. Multa alla cliente di 19 anni

Giovedì 17 Settembre 2020
Pusher a 21 anni: aveva drga, duemila euro in contanti e armi. Multa alla cliente di 19 anni
1
VICENZA - La polizia locale ha arrestato un ragazzo 21enne per spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di armi. Sequestrati al giovane quasi 2mila euro in contanti oltre a materiale per taglio e confezionamento di droga. Sanzionata con 400 euro di multa l'acquirente, una 19enne, per detenzione di cocaina.

Ieri pomeriggio, mercoledì 16 settembre, la polizia locale dopo aver assistito, in via Gorizia, alla vendita di droga a una 19enne, ha fermato e arrestato un ragazzo di 21 anni per spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di arma da taglio.

 

Vietato drogarsi: in città multe di 400 euro a chi consuma stupefacenti

VICENZA - Vietato drogarsi. Vicenza dichiara guerra al degrado sanzionando con multe di 400 euro chi consuma stupefacenti. E' il risultato dell'introduzione, nel regolamento di polizia urbana, dei contenuti di un'ordinanza in scadenza con cui si vieta di " consegnare o ricevere, tenere con sé, utilizzare o esibire sostanze stupefacenti o psicotrope, compiere atti preparatori alla loro assunzione, abbandonare cose utilizzate o utilizzabili per la loro preparazione".



“Stiamo monitorando con particolare attenzione la zona di via Gorizia, anche su richiesta dei residenti, sia con pattuglie della polizia locale antidegrado che con la sezione NOS – ha spiegato il sindaco –: a loro va il mio personale ringraziamento. È nostra intenzione proseguire con l'azione di contrasto allo spaccio e al consumo di droga, soprattutto nelle zone più critiche della città. Grazie alla collaborazione costante del consigliere comunale delegato alle funzioni di studio, proposta e sviluppo di progetti specifici nell'ambito delle politiche per la sicurezza, proseguiremo con il servizio antidegrado per la repressione del micro spaccio di sostanze stupefacenti”.

Il giovane, O.F., che, per sfuggire al controllo, si è diretto in via Gorizia e ha tentato di disfarsi dello zaino, lanciando, successivamente, la propria bici addosso agli agenti, è stato sottoposto a una doppia perquisizione, prima fisica e poi, considerata la quantità di denaro e droga rinvenuta, anche domiciliare.

A seguito della perquisizione gli agenti hanno trovato, e successivamente sequestrato, 1.981 euro in contanti (701 euro addosso e 1.280 a casa), un coltello a serramanico con lama appuntita di 9 centimetri, 4,19 grammi di sostanze stupefacenti (due involucri con 1,10 grammi di cocaina e 1,05 grammi di eroina che teneva in bocca, mentre a casa un barattolo contenente 2,04 grammi di marijuana), oltre a materiale “da taglio e confezionamento” di droga (un bilancino di precisione, un grinder, due taglierini, alcuni rotoli di cellophane e 2,78 grammi di sostanza in polvere bianca presumibilmente utilizzata per il “taglio” degli stupefacenti).

La 19enne, F.F., che aveva acquistato 0,15 grammi di cocaina, è stata, invece, segnalata alla Prefettura per detenzione di stupefacenti. Per lei è scattata anche la sanzione di 400 euro per violazione della recente ordinanza del sindaco. La droga le è stata sequestrata.

L'intervento, che rientra nell'ambito di un'operazione messa in atto dalla sezione del Nos e dalla pattuglia antidegrado con l'ausilio del sistema di videosorveglianza per la repressione del minuto traffico di stupefacenti e l’individuazione e controllo di soggetti dediti a tale attività, è stato eseguito dopo alcune settimane di controllo attraverso le telecamere con appostamenti da parte degli agenti della polizia locale, anche in borghese. Ultimo aggiornamento: 14:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA