Promotore finanziario tenuto prigioniero: in 4 lo obbligano a recuperare 500mila euro depositati illegalmente in Svizzera e Portorico

Martedì 26 Ottobre 2021
Promotore finanziario tenuto prigioniero
1

VICENZA - Il Gip di Vicenza ha emesso quattro ordinanze restrittive tra domiciliari e obbligo di firma a carico di altrettante persone per l'ipotesi di reato di estorsione e per tre di loro anche di sequestro di persone ed atti persecutori. I reati sarebbero stati commessi ai danni di un promotore finanziario del vicentino. Gli indagati - attivi nell'attività della concia - avrebbero costretto la vittima ad aiutarli nel recuperare denaro, 500mila euro, depositato illegalmente alll'estero; in Svizzera e Portorico.

Per ottenere l'aiuto dell'operatore finanziario gli indagati non avrebbero esitato a trattenerlo prigioniero in casa (costringendolo anche a cambiare abitazione per sfiggire loro), a vessarlo con telefonate minatorie ed a minacciarlo. Tutti elementi ricostruiti dalla Polizia di Stato nel corso di un indagine che all'atto dell'esecuzione dei provvedimenti restrittivi richiesti dalla Procura berica, ha portato anche al sequestro cautelare di 25mila euro in contanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA