Tragedia in fabbrica: operaio 34enne trovato senza vita vicino al macchinario

Venerdì 14 Febbraio 2020 di Luca Pozza
SCHIO - Tragedia nella tarda mattinata di oggi (venerdì 14 febbraio) in un'azienda di lavorazioni meccaniche di Schio, la G.L.M., con sede in via Aspromonte, nella zona industriale. Un operaio di 34 anni, Davide Lezza, residente nella cittadina scledense, dipendente della ditta da diverso tempo, è stato trovato senza vita all'interno del reparto dove svolgeva la sua attività. L'uomo non aveva mai palesato problemi di salute.

A fare la terribile scoperta sono stati alcuni colleghi di lavoro che non lo vedevano da oltre un'ora: per questo si sono insospettiti e hanno iniziato a cercarlo: l'operaio era a terra, vicino al macchinario dove era solito prestare servizio. Immediata la chiamata al 118, ma all'arrivo sul posto, dopo pochi minuti, i sanitari del Suem dell'ospedale di Santorso non hanno potuto che decretare il decesso, che molto probabilmente è avvenuto per cause naturali. Un malore così improvviso da non dare neanche tempo al 34enne di chiedere aiuto.

Sul luogo della tragedia anche il personale dello Spisal dell'Ulss vicentina e i carabinieri di Schio, che hanno eseguito i rilievi, pare senza trovare nulla di anomalo sul macchinario. Le autorità non hanno ancora reso noto se verrà fatta l'autopsia per fare ulteriore chiarezza del decesso.

  Ultimo aggiornamento: 16 Febbraio, 09:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci