Campo Marzo, nell'ex biglietteria bus arriva il presidio di polizia contro spaccio e degrado

Martedì 9 Novembre 2021 di Roberto Cervellin
In campo Marzo è stato inaugurato il nuovo presidio di polizia locale

VICENZA - Da biglietteria bus a mini comando della polizia locale. Un presidio con tanto di impianto di videosorveglianza e piccola cella detentiva contro spaccio, risse e degrado.

In Campo Marzo è stato inaugurato il nuovo distaccamento dei vigili di Vicenza. E' stato ricavato in quella che, fino a qualche anno fa, ospitava la rivendita di biglietti Aim. Una decina gli agenti impiegati ogni giorno nel polmone verde di fronte alla stazione, spesso al centro di episodi di microcriminalità. «Sarà un presidio operativo su più turni dalla mattina alla sera», spiega il sindaco Francesco Rucco.

In effetti, nel corso degli anni i vicentini si sono allontanati dalla zona, ritenuta poco sicura. Con il risultato che questa è stata presa di mira da tossici e balordi. In passato, nell'ambito dell'operazione “Strade sicure”, era stato impiegato anche l'esercito, mentre qualche giorno fa, grazie all'impiego dell'unità cinofila e in particolare del cane Aria, Nos e pattuglia antidegrado hanno scoperto una dose di marijuana nascosta all’interno di un furgone.

Nell'ex biglietteria sarà operativo il servizio di polizia giudiziaria. «E' un importantissimo strumento di supporto alle nostre forze dell'ordine - aggiunge il consigliere delegato Nicolò Naclerio - che, insieme alle nuove assunzioni, all'unità cinofila e alle dotazioni tecnologiche consentirà di far fronte in modo più incisivo a degrado, droga e criminalità e permetterà di portare a termine il percorso di rinascita di una delle zone più belle della città». 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA