Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Enrico, 41 anni, muore nel sonno dopo il lavoro: lo trova senza vita la mamma

Giovedì 16 Dicembre 2021
Enrico Bozzetto, 41 anni
5

BASSANO - Si è spento nel sonno, ad appena 41 anni (ne avrebbe compiuti 42 a Natale), lasciando nel dolore la famiglia per una morte inspiegabile. Enrico Bozzetto se n'è andato così, nel suo letto, dove aveva cercato un po' di riposo dopo una giornata di lavoro che lo aveva affaticato. A trovarlo senza vita è stata la mamma Elena, che era andata a vedere come stava. Ora la famiglia ha chiesto l'autopsia, per chiarire i motivi del decesso. Bozzetto a settembre aveva fatto le due dosi del vaccino, e di recente aveva fatto anche le visite medico sportive, perché si era qualificato per una particolare gara dell'estate prossima in Spagna, le "olimpiadi" organizzate da Allianz: tra qualche mese avrebbe dovuto ripetere gli esami, come gli aveva consigliato il medico, ha riferito la famiglia al Giornale di Vicenza.

Enrico Bozzetto è sempre stato uno sportivo di primo livello. In una famiglia tra l'altro molto sportiva, il papà Paolo fu un noto pilota di Formula 2. Si è dedicato fin da giovane a diverse discipline, eccelleva  soprattutto nella corsa di resistenza, che ancora coltivava. 

L'addio ad Enrico Bozzetto è fissato per sabato 18 dicembre nella parrocchiale di Santa Croce di Bassano, alle 10.30. Oltre a mamma e papà, Elena e Paolo, Enrico lascia il fratello Filippo con Giorgia, zii, zie, cugini, i tanti amici. Una lunga fila di commenti di cordoglio e di affetto per Enrico, e di stupore per la scomparsa improvvisa, sui social è arrivata da amici e conoscenti, al post pubblicato dal fratello Filippo.

Ultimo aggiornamento: 17 Dicembre, 18:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci