Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Addio a Delfino Sartori, per il Gazzettino raccontò il territorio, lo sport, il mondo

Sabato 6 Agosto 2022 di Claudio Strati
Delfino Sartori, deceduto a 69 anni

CAVAZZALE - Se n'è andato Delfino. Per almeno trent'anni collaboratore del Gazzettino, dalla zona vicentina e altovicentina, ma anche su argomenti di sport a tutto tondo, Delfino Sartori è morto ad appena 69 anni. Lui, capace di mille battaglie ed esperienze, si è arreso a un male di quelli che non perdonano.

Solo due anni fa, nel settembre del 2020, aveva avvertito gli amici che si era fermato per un incidente:  «Un  buzzurro ha deciso, mentre attraversavo la strada in bici che, invece di frenare, era meglio accelerare fracassandomi un ginocchio». Doveva fermarsi lui, capace di un movimento continuo; cicloturismo, escursioni, spedizioni in mezzo mondo, sport agonistico, articoli di giornale, sul nostro quotidiano ma anche su testate specializzate riguardanti bike, montagna, cicloturismo, e su suoi blog. Delfino era tutto questo insieme, chiamava in redazione per proporre i suoi articoli e le sue notizie a raffica. Ma a 68 anni si era dovuto fermare per quell'incidente, e forse anche per qualcosa di più grave che gli era arrivato: «I tempi di recupero non si sa. Allora ecco, visto che compio 68 anni, voglio pubblicare un video sui miei 40 anni di viaggi».

Video

Sì, perchè Delfino Sartori era un viaggiatore, mosso dalla curiosità, che era stato in tutti i luoghi del globo. Tra l'altro, bravissimo fotografo, documentando tutto con la fotocamera e la macchina da presa. Alla festa dei 68 anni allora aveva aggiunto quel video, che qui allegato riassumiamo con le immagini principali, e senza musica di fondo per guardarlo nel massimo silenzio, che è un magistrale racconto di 40 anni di viaggi. «E' tempo di cambiare vita a questa età» diceva Delfino. Purtroppo non ci è riuscito appieno, il destino ha fermato il suo spirito libero, esplicato in decine e decine di viaggi durante i quali ha avuto modo di conoscere persone e gente dei posti in cui si trovava. Un esploratore, un globetrotter perfino d'altri tempi, ma aggiornatissimo sulle tecnologie e sui modi di fotografare e comunicare. Il suo video magistrale ne è testimonianza.

 

Ex dipendente delle Ferrovie, andato in pensione aveva potuto allargare la sua passione giornalistica e geografica. Ma si dedicava anche all'ambiente, e poi aveva fondato e collaborato alla vita di un'associazione di atletica leggera master, gareggiando nel settore dei lanci soprattutto. I funerali alle 9 di martedì 9 agosto nella chiesa di Cavazzale.

Ultimo aggiornamento: 21:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci