Morato Pane cresce ancora e compra «grissini» Roberto

Venerdì 26 Giugno 2020
Il gruppo Morato Pane ha comprato la Roberto
VICENZA - L'azienda alimentare vicentina Morato Pane ha confermato oggi, venerdì 26 giugno, l'acquisizione di Roberto Industria Alimentare, storica azienda del trevigiano nota come produttrice degli omonimi grissini, assieme all'acquisizione di una parte del comparto bakery salato di Cerealto-Siro, in Spagna. L'acquisizione della Roberto è stata finanziata con un pool di finanziatori: Illimity, Springrowth ed Iccrea ed Illimity banca Agente; debt advisor è stata la società di consulenza Hoshin Corporate Finance mentre gli studi legali incaricati del financing sono stati Giliberti Triscornia&Associati per la società e Simmon&Simmons per gli istituti finanziatori. Morato Pane è stato assistito da Carnelutti Law Firm mentre i venditori sono stati assistiti da Legalitax e Nctm.
«Con queste due importanti operazioni - commenta il ceo Stefano Maza - il nostro gruppo consolida un fatturato di circa 250 milioni di euro, confermandosi la seconda azienda italiana nel mercato della panificazione confezionata e aprendo a un importante sviluppo del business estero, che oggi rappresenta quasi il 30% del fatturato aziendale.» Negli otto stabilimenti italiani, il gruppo Morato produce pane da sandwich, pane in cassetta, pane per tramezzini, bruschette, panini dolci e salati e piadine; inoltre, produce sostituti del pane croccanti, tra cui grissini, crostini e bruschette. Ultimo aggiornamento: 19:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci