Maltempo, tromba d'aria in provincia di Vicenza: centinaia di interventi dei pompieri dopo il passaggio La mappa

Domenica 30 Agosto 2020 di Redazione online

Maltempo in provincia di Vicenza. Senza sosta il lavoro delle squadre dei vigili del fuoco in  tutto il Nordest  per i danni di trombe d'aria, nubifragi  e pioggia con alberi caduti e pericolanti, strutture divelte, smottamenti: a Vicenza raddoppiato il turno di servizio, inviate squadre e automezzi in supporto da Venezia, Treviso e Belluno; a Verona giunti rinforzi da Padova.

Alle ore 14 di domenica 30 agosto, proseguono gli interventi delle squadre dei vigili del fuoco per la tromba d’aria che nel pomeriggio di sabato ha colpito il vicentino, in particolar modo i comuni di Arzignano e Trissino, provocando ingenti danni: scoperchiate case, aziende, divelti arbusti di grande dimensione.

Le operazioni di soccorso che vedono sul campo 115 vigili del fuoco, 4 nuclei SAF (spelei alpini fluviali), 6 autoscale, e 20 automezzi provenienti anche dai comandi limitrofi e con i volontari di Thiene e Recoaro sono coordinate dal comandante dei vigili del fuoco Giuseppe Costa insieme a 4 funzionari. Presente questa mattina anche il direttore interregionale dei vigili del fuoco Loris Munaro, che ha effettuato il sopralluogo dei luoghi maggiormente colpiti con il presidente della regione Veneto Luca Zaia.

Gli interventi dei vigili del fuoco riguardano soprattutto la messa in sicurezza dei tetti delle abitazioni con la rimozione di elementi pericolanti e la copertura con teli di nylon per evitare le infiltrazioni d’acqua.

Alle ore 14 di domenica sono già stati eseguiti da ieri pomeriggio 130 interventi, rimangono da evadere 120 (numero in costante crescita). Altre 90 richieste sono state chiuse dopo un sopralluogo perché non più necessarie.
 


 

Ultimo aggiornamento: 31 Agosto, 09:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA