Malagò: «Il Coni vorrebbe ridare la medaglia d'argento a Rebellin persa a Pechino per le accuse di doping»

Martedì 6 Dicembre 2022
Malagò: «Il Coni vorrebbe ridare la medaglia d'argento a Rebellin persa a Pechino per le accuse di doping»
2

VICENZA - «Sì, noi siamo per il recupero della medaglia d'argento di Davide Rebellin a Pechino». Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò, rispondendo a una domanda dei giornalisti a margine della cerimonia di consegna due Dual Career Awards - premio Alice Magnani« all'Università di Verona. Davide Rebellin, tragicamente scomparso lo scorso 30 novembre dopo essere stato travolto da un camionista pirata, si era visto privato della medaglia vinta nella prova su strada ai Giochi di Pechino per una positività al doping che il campione vicentino aveva sempre contestato, venendo poi assolto successivamente dalla giustizia ordinaria. «È una cosa che non dipende dal Coni - ha precisato Malagò -, come sapete ci sono degli organismi internazionali». Cerchiamo di capire cosa si più fare, più che mai dopo quello che è successo» ha concluso.

Video

Ultimo aggiornamento: 7 Dicembre, 12:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci