"Largo Paolo Rossi" davanti allo stadio Menti sarà la nuova sede del Vicenza

Mercoledì 12 Maggio 2021
Paolo Rossi con Marangon negli anni del magico Vicenza

VICENZA - Paolo Rossi, l'eroe del Mundial spagnolo 1982 scomparso lo scorso 9 dicembre, sarà ricordato con una nuova piazza pedonalizzata che sorgerà davanti allo stadio Menti di Vicenza, la sua città di adozione che circa un anno e mezzo fa gli aveva conferito la carica di cittadino onorario per meriti sportivi.

A dare l'annuncio oggi il sindaco del capoluogo berico, Francesco Rucco, intervenuto nella sala stampa del «Romeo Menti» assieme a Federica Cappelletti, moglie dell'ex giocatore e ad Alessandro Rossi (primogenito del campione, avuto dalla prima consorte), mentre il club biancorosso era rappresentato dal presidente Stefano Rosso e dal direttore generale Paolo Bedin.

A «Pablito» sarà intitolata un'area di quasi 1000 metri quadri antistante il portale di accesso dell'impianto sportivo, che prima dell'estate diventerà «Largo Paolo Rossi» con una numerazione dall'1 al 13. Il civico 9 (ossia il numero di maglia dell'ex attaccante) diventerà la sede legale dello stadio Menti e della società, che dunque «abbandonerà» quella attuale di via Schio 2. A Rossi, saranno inoltre dedicate una grande statua in bronzo e una gigantografia, che troveranno posto all'ingresso dell'impianto, ma i città sono previste anche altre iniziative di carattere sociale che saranno rese note nei prossimi mesi. 

Ultimo aggiornamento: 16:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA