Gol a tempo scaduto e beffa al Menti, la protesta del LR Vicenza

Mercoledì 1 Dicembre 2021
Gol a tempo scaduto e beffa al Menti, la protesta del LR Vicenza

- VICENZA - «Società attonita per quanto avvenuto nei minuti finali della gara contro il Benevento». È quanto riporta la nota ufficiale, emessa oggi pomeriggio e riferita al match di ieri sera contro i campani, diretto dall'arbitro Valeri di Roma, in cui la dirigenza del L.R. Vicenza contesta apertamente «il gol del 2-3 di Barba, avvenuto infatti a tempo abbondantemente scaduto, come evidenziato non solo dai dirigenti nel post partita, ma da tutti i media». Il fatto, aggiunge il comunicato, «non appartiene alla sfera soggettiva delle decisioni arbitrali, ma è un dato oggettivo, verificabile e incontrovertibile».

«Quelli avvenuti martedì sera sono solamente gli ultimi di una serie di episodi penalizzanti che dall'inizio del torneo hanno ulteriormente influito sui risultati della squadra», precisa la dirigenza. «Il club si attende che quando accaduto sia oggetto di profonda analisi da parte degli organi competenti - conclude la nota - in segno di rispetto e di attenzione che la storia, il territorio e la proprietà che rappresenta, impongono».

© RIPRODUZIONE RISERVATA