Ladri da Marianives Stevan mentre riposava: «Per fortuna non mi sono svegliata, avrei fatto un infarto!»

Mercoledì 1 Dicembre 2021
Marianives Stevan

BASSANO - «Mi fossi svegliata in quel momento, mentre arraffavano le mie cose sulle mensole vicino al letto, avrei fatto un infarto». Marianives Stevan, notissima  nel Bassanese per essere stata a lungo una militante della Lega, con un passato di diversi decenni di forte tennista (gioca ancora) e di nota maestra di tennis, già assessora provinciale, presidente del Cif locale, tra le fondatrici del concorso letterario "Voci verdi" e presidente dell'associazione "Va' pensiero", non sa darsi pace. I ladri le hanno portato via tutti i ricordi di una vita, ma anche mille euro in contanti, e hanno frugato in tutti i suoi cassetti.

Ma quel che è peggio tutto è accaduto mentre lei dormiva, per un riposino pomeridiano del tutto inusuale. Ma quella mattina, domenica, aveva dovuto fare un'alzataccia per andare a fare volontariato alla marcia delle donne, con il "Tavolo delle donne", a confezionare panini e a dare una mano agli organizzatori al Pala Angarano, e quindi quando dopo pranzo era tornata a casa si era infilata nel letto per un paio d'ore di riposo e recupero del sonno perduto.

Marianives Stevan, da sempre una tennista di rango. Qui e nel titolo foto dal suo profilo facebook

 

«Sono arrivati a pochi cm. da me»

«Hanno messo le mani sulle mensole sopra il mio letto, a pochi centimetri da me. Una cosa incredibile e allucinante» ha spiegato Marianives, turbata da come i ladri, probabilmente saliti da una grondaia, hanno violato la sua casa, ma soprattutto perché l'ha scampata di poco: se si fosse svegliata cosa sarebbe accaduto?

«Magari mi avrebbero dato una botta in testa» ha detto la signora, ancora frastornata, impaurita e arrbbiatissima. «E' stato il più nefasto dei furti, mi hanno portato via tutti i preziosi, cioè i ricordi di una vita, soldi e tutto il resto. Svaligiata mentre riposavo! Per fortuna non mi sono svegliata, credo che avrei fatto un infarto». Tra le ipotesi c'èanche quella che Marianives sia stata narcotizzata nel sonno dai delinquenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA