Fuga e inseguimento di notte sul filo dei 200 km/h: arrestato 31enne

Lunedì 27 Aprile 2020 di Luca Pozza
Un posto di blocco dei carabinieri di Bassano del Grappa
1
ROMANO D'EZZELINO - Un pericoloso inseguimento, sul filo dei 200 km/h, a cavallo tra le province di Vicenza e Treviso, si è concluso la notte scorsa con l'arresto di Marco Ilardo, 31enne italiano, risultato positivo alla banca dati delle forze di polizia. Il fatto è iniziato a Romano d’Ezzelino per poi concludersi a Pieve del Grappa, nel territorio della Marca.

Attorno alle 2, una pattuglia dei carabinieri della sezione radiomobile di Bassano del Grappa, mentre percorreva via Lanzarini a Romano, ha intimato l’alt ad un'Alfa Romeo 147 che, anziché fermarsi, ha accelerato bruscamente per darsi alla fuga. L’equipaggio dell'Arma, sulla scia dell’auto in fuga, che non accennava a fermarsi nonostante i segnali attivati dai militari, ha attraversato anche il comune di Mussolente. Le pattuglie dei comandi limitrofi sono riuscite a convergere nella zona teatro dell’inseguimento, stringendolo nella morsa e chiudendo varie direzioni di fuga. Resosi conto della situazione il 31enne ha lasciato il territorio bassanese e ha imboccato la provinciale "129" dove, pochi km dopo, incalzato dalle pattuglie, è andato a scontrarsi frontalmente con la pattuglia dei carabinieri di Asolo, che stava percorrendo via XXIV Maggio a Pieve.

A quel puntoi il conducente in fuga ha tentato una fuga a piedi, ma è stato acciuffato sul nascere. Sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso di circa 2 grammi di cocaina, che ha dichiarato non essere sua. Informata l’autorità giudiziaria di Treviso, competente per territorio, sentita sull’accaduto, ha disposto la custodia presso la camera di sicurezza della stazione dei carabinieri di Bassano del Grappa, in attesa del rito direttissimo che sarà celebrato in remoto. Ultimo aggiornamento: 17:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA