Gru tocca i cavi, operaio folgorato alle Acciaierie Beltrame muore in ospedale. Sindacati: 8 ore di sciopero

Giovedì 12 Maggio 2022
Le Acciaierie Beltrame a Vicenza: operaio esterno muore folgorato

VICENZA - Un operaio di 56 anni è morto all'ospedale di Vicenza dopo essere stato folgorato da un cavo dell'alta tensione alle Acciaierie Beltrame, in viale della Scienza a Vicenza. L'incidente è avvenuto nel pomeriggio di ieri. Colpito dalla scarica, l'uomo è andato in arresto cardiaco e soccorso dapprima con il defibrillatore; trasportato d'urgenza nel reparto di Rianimazione, però, è deceduto poco dopo.

Secondo una prima ricostruzione, l'operaio - dipendente di una ditta esterna alle acciaierie -, il 56enne Giancarlo Carrizoni, residente nel Bergamasco, stava manovrando nel piazzale esterno dello stabilimento una gru, il cui braccio avrebbe accidentalmente toccato il cavo ad alta tensione. A soccorrerlo dopo la scarica alcuni colleghi che hanno poi subito chiesto aiuto alla centrale operativa del 118. Sul corpo dell'operaio deceduto sarà disposta l'autopsia. Forze dell'ordine e tecnici dello Spisal Ulss 8 eseguono gli accertamenti sulla vicenza. 

L'azienda: rigidi protocolli di sicurezza

A proposito del gravissimo incidente, Afv Beltrame Group ha spiegato in una nota: «Durante la movimentazione di materiale impiantistico, le funi di una gru, guidata da un operaio di una ditta terza, e necessaria all’espletamento dell’attività di cantiere, hanno toccato accidentalmente i cavi di media tensione - si legge nel comunicato -. La scarica elettrica che ne è seguita ha coinvolto un dipendente di una seconda ditta appaltatrice, al momento dell’incidente a contatto diretto con il materiale per coordinarne lo scarico, che prontamente soccorso è stato trasferito all’ospedale San Bortolo in gravi condizioni. Nonostante l’immediato intervento e l’arrivo tempestivo dei soccorsi, la persona è poi deceduta in serata. Tutte le attività lavorative negli stabilimenti di Afv Beltrame Group si svolgono seguendo stringenti protocolli di sicurezza per le persone, i macchinari e gli impianti; così come le ditte fornitrici di servizi sono assoggettate a puntuali criteri e norme specifiche in materia di sicurezza. L’azienda sta collaborando in maniera piena con gli enti e le istituzioni preposti per completare l’indagine e far luce sulle dinamiche dell'accaduto. La famiglia Beltrame e tutto il personale di Afv Beltrame Group sono vicini ai familiari del lavoratore ed esprimono sincero cordoglio e piena solidarietà».

Sindacati: 8 ore di sciopero domani, venerdì 13

Da parte sindacale, si denuncia «l’inaccettabile tributo di vite umane pagato dai lavoratori alla cosiddetta ripresa economica del Paese e all’aumento dei volumi produttivi e dei ritmi di lavoro nel post pandemia - scrivono le organizzazioni Fim, Fiom, Uilm di Vicenza -. In queste occasioni, dove prevale lo sconforto e il senso di impotenza generale, visto anche il triste primato del Veneto con 21 vittime da inizio anno comprensive degli infortuni in intinere, bisogna reagire con azioni concrete ed intervenire subito con provvedimenti ed iniziative in grado di fermare la strage. Sul piano istituzionale - prosegue i comuni9cato dei sindacati - chiediamo alla Regione Veneto di accelerare sull’applicazione del Piano strategico per la tutela della salute e sicurezza sul lavoro sottoscritto il 2 maggio con tutte le parti sociali, dando immediata e piena attuazione agli impegni assunti in tema di rafforzamento dei controlli, aumento dell’organico degli Spisal, formazione efficace a tutti i livelli. Alle imprese ribadiamo che spendere in sicurezza deve essere visto come un investimento e non un semplice costo. Chiediamo con forza vengano istituiti in tutte le aziende la rilevazione dei mancati infortuni e i break formativi consolidando nel contempo la formazione e l’informazione generalizzata a tutti i lavoratori potenziando il ruolo dei Rls.Di fronte a questa nuova tragedia sul lavoro Fim, Fiom, Uilm di Vicenza e Rsu Fim, Fiom, Uilm Afv Beltrame hanno indetto otto ore di sciopero per tutto lo stabilimento venerdì 13».

Ultimo aggiornamento: 23:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci