Trovato con trolley rubato e attrezzi da scasso: espulso in giornata

Venerdì 14 Febbraio 2020 di Luca Pozza
VICENZA - Con un provvedimento urgente verrà espulso dall'Italia, già nella giornata di oggi, il tunisino di 51 anni, H.S., pregiudicato per reati specifici ed irregolare sul territorio nazionale, che è stato bloccato ieri pomeriggio dai poliziotti della Squadra Volanti di Vicenza e trovato in possesso  con un trolley risultato poi trafugato dall’auto in sosta appartenente ad un imprenditore trevigiano in città per lavoro.

Rientrava in Italia nonostante il divieto per 10 anni: arrestato

L'uomo, secondo quanto raccontato oggi in Questura, è stato notato muoversi con fare sospetto in via Mentana, nel quartiere di San Bortolo. La perquisizione personale ha consentito di rinvenire un martelletto frangivetro, strumento verosimilmente utilizzato per la rottura dei finestrini delle auto, secondo il modus operandi più frequentemente riscontrato in questo tipo di nelle azioni compiute in città. Per lui è scattata la denuncia per il reato di ricettazione e porto di chiavi alterate e grimaldelli.

La sua pratica è stata subito girata all’Ufficio Immigrazione che ha deciso l'immediato trasferimento, già avvenuto in mattinata, presso un C.P.R. nazionale a seguito del provvedimento di espulsione pendente a suo carico. In serata verrà imbarcato in un aereo per fare ritorno in Patria, in Tunisia.
  Ultimo aggiornamento: 19:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci