Rubano tre bici da un cortile: «Volevamo farci un giro». Tre studenti minorenni trevigiani denunciati, i genitori pagano mille euro di danni

Giovedì 16 Settembre 2021
Una bici recuperata dai carabinieri (foto di repertorio)
1

BASSANO -  Rubano tre biciclette per farsi un giro in città: tre minorenni si prendono una denuncia. Stamattina i carabinieri di quartiere della stazione di Bassano hanno denunciato alla Procura del tribunale per i minorenni tre giovani studenti trevigiani di età compresa fra 15 e 16 anni, per furto in concorso di tre bici rubate dal giardino dell’abitazione dei una 45enne di Bassano, V.A. Il furto risale al giorno 25 maggio scorso, attorno all’ora di pranzo. I tre ragazzi, che frequentano uno degli istituti superiori del centro studi di Bassano, in zona Santa Croce, quel giorno si introdussero nel cortile di una casa del quartiere e prelevarono le tre biciclette: due mountain bike e una bici da donna.

Attraverso la visione delle immagini del sistema di videosorveglianza dell’abitazione i carabinieri, dopo un’attenta e minuziosa analisi comparativa, sono riusciti a dare un nome ai tre giovanissimi ladri. Che sono stati così convocati in caserma, accompagnati dai rispettivi genitori. I minori si sono giustificati asserendo di essersi impossessati per potersi muovere agevolmente attorno al centro studi di Bassano. Una delle tre biciclette è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario. Le altre due, invece, erano state abbandonate nei giorni seguenti il furto e non sono state più ritrovate. I genitori intanto hanno rifuso il danno arrecato, di circa mille euro.

 

Ultimo aggiornamento: 14:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA